• Tel. segreteria 0382.471389 - Fax 0382.574198
  • apolf@apolfpavia.gov.it

Apprendistato

Con l’approvazione della Legge Regionale 30 del 2015 la Lombardia ha individuato l’Apprendistato come il pilastro portante del nuovo sistema duale della formazione regionale.
L’apprendistato è un contratto a tempo indeterminato, finalizzato all’occupazione dei giovani e al primo inserimento lavorativo. La sua caratteristica principale è il contenuto formativo: in azienda è possibile acquisire le competenze tecnico-professionali attraverso un’attività formativa che va ad aggiungersi alle conoscenze acquisite in ambito scolastico. Il contratto si rivolge ai giovani nella fascia d’età 15-29 anni, esistono tre tipi di Apprendistato:

  • Apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore (I livello).
  • Apprendistato professionalizzante (II livello).
  • Apprendistato per l’Alta formazione e la Ricerca (III livello).

Presso APOLF è possibile frequentare percorsi in apprendistato di I livello che permettono:

  • di seguire uno dei percorsi formativi proposti dall’ente (Dopo la terza media e a Formazione superiore) facendo contemporaneamente un’esperienza di lavoro;
  • di conseguire una qualifica, un diploma IeFP e una certificazione IFTS;
  • di sviluppare competenze per il mercato del lavoro già durante il percorso di studio direttamente in azienda.

Durante il percorso in apprendistato gli allievi sono seguiti sia da un tutor formativo interno ad APOLF sia da un tutor aziendale che li accompagnerà nella fase di formazione on the job direttamente in azienda.

I percorsi in apprendistato di I livello si rivolgono a giovani di età compresa tra i 15 e i 25 anni.


L’apprendistato presenta anche molti vantaggi per le imprese.

Benefici contributivi:

  • le spese sostenute per la formazione degli apprendisti sono escluse dalla base per il calcolo dell’IRAP;
  • la contribuzione per gli apprendisti è pari al 10% Per le aziende fino a 9 dipendenti viene riconosciuto uno sgravio contributivo del 100% per i primi 3 anni di contratto. Per gli anni successivi al terzo la contribuzione è pari al 10%

In caso di trasformazione del rapporto di lavoro al termine del periodo di apprendistato, l’agevolazione contributiva del 10% viene riconosciuta per i 12 mesi successivi

A titolo sperimentale, a decorrere dal 24 Settembre 2015 e fino al 31 dicembre 2016, per le assunzioni con contratto di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore (I Livello), si applicano i seguenti benefici:

  • non è dovuto il contributo di licenziamento a carico del datore di lavoro
  • l’aliquota contributiva per gli apprendisti è del 5% (resta lo sgravio totale in caso di aziende fino a 9 dipendenti)
  • bonus occupazionale previsto da Garanzia Giovani che prevede una specifica per l’apprendistato di I° livello, quantificato in 2.000 € annui se minorenne e 3.000 € annui se maggiorenne.
pasticcera